Browse Category

Tecnology

Exchange 2003 e la PEC

 

image

 

Normalmente i provider che forniscono le caselle PEC richiedono l’utilizzo di connessioni SSL per l’invio / ricezione delle mail. Il POP3 connector di SBS 2003 consente il download dei messaggi solo attraverso il tradizionale protocollo POP3. E allora come ricevere le email certificate in modo centralizzato? Proviamo con un SSL wrapper e vediamo come va……

 

 

– Scaricare l’ultima versione di STunnel da qui 

– installarlo e modificare opportunamente il file di configurazione stunnel.conf tipo questo

; Stunnel configuration file for SSL POP3 Server connection

; Some options used here may not be adequate for your particular configuration

 

; Some performance tunings

socket = l:TCP_NODELAY=1

socket = r:TCP_NODELAY=1

 

; Some debugging stuff useful for troubleshooting

debug = 7

output = stunnel.log

 

; Use it for client mode

client = yes

service=sicurezzapostale.it

 

[sicurezzapostale.it]

accept = 127.0.0.1:111

connect = pops.sicurezzapostale.it:995 

 

– avviare stunnel come servizio

– configurare il POP3 Connector per scaricare da 127.0.0.1:111

Per l’invio, al momento, credo che la soluzione migliore sia quella di creare un account apposito su ogni postazione client.

 

P.S. Lo stesso sistema è naturalmente utilizzabile con tutti i provider che richiedono SSL, google in primis.

Google public DNS

Dopo l’ottimo servizio di public DNS offerto da OpenDns:

home-footer-logo

208.67.222.222

208.67.220.220

ecco affacciarsi sulla scena anche Google

code_logo

8.8.8.8

8.8.4.4

Mo’ proviamo……..

Cambio casa…….

………informatica

 image     

Dopo anni di onorato servizio abbandono la vecchia piattaforma di blogging DBlog per approdare a qualcosa di più attuale Blogengine.NET. Oramai sono anni che DBlog non viene sviluppato e l’utilizzo di una piattaforma basata su di un motore più recente come .NET era consigliabile.

Al momento ho fatto una conversione molto limitata dei vecchi archivi (a manazza!!!) ma mi riprometto di completare il passaggio a tempo debito.

UPDATE: ho completato l’import di tutti i post; a questo punto mancano i commenti Embarassed

image

L’Express maledetto

 

 

Cercavo di accedere ad un database SQL montato su di un SQL Express 2008 installato su localhost con una connection string tipo:

“Data Source=localhost;User ID=user;Password=password;persist security info=False;” providerName=”System.Data.SqlClient”

la risposta del server web:

An error has occurred while establishing a connection to the server.

(provider: Named Pipes Provider, error: 40 – Could not open a connection to SQL Server) (Microsoft SQL Server, Error: 5)

An error has occurred while establishing a connection to the server.  When connecting to SQL Server 2005, this failure may be caused by the fact that under the default settings SQL Server does not allow remote connections. (provider: Named Pipes Provider, error: 40 – Could not open a connection to SQL Server) (Microsoft SQL Server, Error: 1326)

La soluzione è indicare l’istanza completa come Data Source, quindi localhost\SQLExpress

Ci ho investito solo un’ora di improperi…….

….e adesso?

TOS_D1_43264_PSAARE-02600DIT_BIG Dopo l’arrivo in casa Ferri del nuovo attrezzo informatico nei panni di un fiammante Satellite A100-646, resta da definire come riutilizzare il nonno di casa (Pentium 4 2,4 Ghz). La mia corrente di pensiero al momento è quella di utilizzarlo come contenitore di files con installato su l’ultimissima versione di Ubuntu con tanto di interfaccia 3D; visto che oramai non sei nessuno se non riesci a far funzionare Ubuntu + Beryl……..potrei cogliere la sfida……

Qualcuno mi aiuta?

Nokia smart2go: mapping satellitare gratis per tutti

s2g_beta_logo Si annunciano tempi duri per i "big" della navigazione satellitare (TomTom in primis): Nokia ha infatti deciso di rilasciare GRATUITAMENTE al mondo intero la sua soluzione di mapping satellitare conosciuta come smart2go.

Cos’è smart2go?
smart2go è un software (disponibile per sistemi operativi Symbian Serie 60 e Windows Mobile) che "trasforma" il vostro smartphone/palmare in un sistema di navigazione satellitare. Installando l’applicazione (che sarà disponibile GRATUITAMENTE ) avrete la possibilità di usufruire gratuitamente della mappe create per questo software (e fornite da Navteq e TeleAtlas, come quell del blasonato TomTom) sul vostro dispositivo mobile.
Le mappe verranno scaricate "over the air" in presenza di una connessioni 3G/WIFI e conservate su una scheda di memoria (non dovendole più riscaricare in futuro), ma se non avete un piano flat per il traffico dati (necessario per evitarvi di spendere decine/centinaia di euro in traffico) sarà disponibile un "downloader" per PC che vi darà la possibilità di scaricare le mappe sul vostro computer e poi caricarle sul vostro smartphone/palmare via cavo/bluetooth (in pratica la stessa cosa che fate quando caricate le mappe degli altri software di navigazione satellitare).
Nokia metterà a dispozione le mappe di oltre 150 paesi, con 15 milioni di POI (Point Of Interest) incorporati; è interessante notare che questa soluzione è la stessa che sarà disponibile sul Nokia N95 quando verrà messo in commercio.
In presenza di un ricevitore satellitare, è possibile trasformare il vostro dispositivo in un vero e proprio navigatore satellitare per 30 paesi, con annunci vocali di direzione; è meglio precisare che la "navigazione turn-by-turn" è opzionale e può essere acquistata a parte.

In pratica: il software è gratuito, le mappe sono gratuite, il posizionamento satellitare è gratuito; se invece volete essere guidati con i comandi vocali, senza guardare lo schermo, dovete sottoscrivere un abbonamento.
Il "bello" di questo tipo di "opzione navigazione" è che potete sottoscriverla solo quando vi serve, per periodi che partono da una settimana a tre anni; avrete quindi sempre disponibile il software e le mappe, e lo trasformerete in navigatore solo quando ne avrete la necessità (spendendo una cifra irrisoria), utilizzandolo come soluzione di mapping e localizzazione per il resto del tempo.

E’ un "colpo gobbo" che Nokia sferrà al dominio dei big della navigazione satellitare e che permette di non dover spendere centinaia di euro in un software quando lo si dovrà usare poche volte o per un periodo limitato di tempo.
Maggiori informazioni sono disponibili nella press release ufficiale di Nokia.

(tratto da Giovy’s Blog)

Scaricare senza fini di lucro non è reato?

emule Con sentenza n. 149 del 9 gennaio 2007 la Cassazione ha assolto due ragazzi torinesi accusati di "aver duplicato abusivamente e distribuito programmi, giochi per playstation e film, redistribuendoli successivamente attraverso un server FTP "privato". Al solito la disputa è stata sull’interpretazione che viene data all’espressione “fini di lucro”, contenuta nel testo attuale dell’articolo 171ter, comma 1, della legge 633/41 nell’articolo 3 comma 3quinquies, del Dl 7/2005 da parte del giudice:

[..]
…con tale ultima espressione, infatti, deve intendersi un fine di guadagno economicamente apprezzabile o di incremento patrimoniale da parte dell’autore del fatto, che non può identificarsi con un qualsiasi vantaggio di altro genere; né l’incremento patrimoniale può identificarsi con il mero risparmio di spesa derivante dall’uso di copie non autorizzate di programmi o altre opere dell’ingegno, al di fuori dello svolgimento di un’attività economica da parte dell’autore del fatto, anche se di diversa natura
[..]

E’ finalmente la risposta definitiva? L’accendiamo?