Browse Category

Riflessioni

La Biblioteca Del SysAdmin

Questi sono i libri (in nessun ordine particolare) che mi piacerebbe vedere nella biblioteca dell’ufficio.

  • Cambiare il Toner alla Stampante for Dummies
    234 pagine con figure a colori

  • Il Pulsante On-Off, Questo Sconosciuto
    320 pagine con fotografie ed allegato il volumetto "il dito indice non serve solo per scaccolarsi"

  • Cura e Manutenzione del Mouse
    86 pagine con esempi pratici

  • Come Aggiungere La Carta Alla Fotocopiatrice
    98 pagine con indicazioni del modo corretto per non rompere la fotocopiatrice

  • Il Telefono E’ Una Cosa Semplice
    sottotitolo: e allora perche’ tu non sei capace di usarlo? 104 pagine con videocassetta allegata.

  • Io Ed Il Mio Backup
    210 pagine

  • Il Cestino Non Serve Per I Documenti Importanti
    sottotitolo: ed altre cose utili da sapersi prima di fare figure di merda. 195 pagine.

  • Come Leggere Un Libro
    Una sola pagina con su’ scritto "LEGGI IDIOTA".

  • Delitto E Castigo
    Di Dostoevskij – Sottotitolo: perche’ il sysadmin vi odia ed altre verita’ che non vorreste sapere.

  • Tesoro Mi Si E’ Ristretto L’Hard Disk
    Cosa non cancellare quando non sapete piu’ dove mettere le foto porno. 105 pagine.

  • Come Scrivere Una Mail Che Abbia Un Senso
    490 pagine con esempi.

  • Se La Rete E’ Guasta Come’ Che Tu Giochi A Quake?
    Tutte le domande che non dovresti fare e farti. 306 pagine.

  • Quando Ti Dico "Fuori Dalla Mia Sala Macchine!"…
    sottotitolo: Cio’ che il SysAdmin intende. 310 pagine.

(completamente tratto dal mitico  Storie dalla sala macchine  di Davide Bianchi)

Scaricare senza fini di lucro non è reato? – 2

Dopo un primo momento di generale entusiasmo, un più attento esame della sentenza rivela che la conclusione del giudice si applica fino al 2004; a seguire con l’entrata in vigore della legge Urbani le regole sono state riscritte e, al momento, sono le seguenti:
1. chi scarica semplicemente rischia una sanzione amministrativa, quella prevista dall’art. 174-ter l.d.a.;
2. colui che mette in condivisione opere protette a fini di lucro ricade nell’ipotesi dell’art. 171-ter, comma 2, lett. a-bis) l. 633/41; con sanzioni molti pesanti;
3. chi condivide senza una contropartita economica rimane soggetto ad una sanzione penale (multa) che è quella dell’art. 171, comma 1, lett. a-bis).
(tratto da Dirittoautore.it)

……e questa l’accendiamo!

Il giorno più bello……..forse

“C’è qualcosa di speciale nel matrimonio. Non ha a che fare con la religione. Non c’entra con la morale. Ha a che fare con un impegno. Quando ti trovi là, di fronte ai tuoi amici e alla tua famiglia, di fronte al mondo, che sia in una chiesa o in qualunque altro posto, quello che stai facendo significa davvero qualcosa. Promettersi a qualcuno significa fare una cosa coraggiosa e importante. Prendi un impegno. Stai dicendo a tutti: non riguarda più me, me e me. Riguarda “noi”, insieme, noi due, nel bene e nel male. È questo che conta. E quindi, significa qualcosa sia che siate un uomo e una donna, sia che siate una donna e una donna, sia che siate un uomo e un uomo. È per questo che noi sosteniamo le unioni civili, e io ne sono fiero”

David Cameron, 4 ottobre 2006
(tratto da Wittgenstein)

Il quadretto è carino, è tratto da un discorso di un politico conservatore alla convention del proprio partito, ma l’importante è che ci sia l’impegno, anche se tacito, non credo sia necessaria la formalizzazione.

Sono babbo, e adesso ?

E’ nato il primogenito….. E adesso? Necessito di un corso accelerato di prese stile wrestling per non sbriciolare il pargolo ogni volta che lo prendo in braccio, devo capire come bloccare il pannolino, devo ricordarmi di distendere il cremone sul culetto, devo ricordarmi di portare decine di fogli di carta in giro per gli uffici pubblici della città.
Ora, è mai possibile che nell’anno 2006, anche il macellaio sotto casa si sta abituando ad ordinare le fiorentine via posta elettronica e le istituzioni pubbliche non siano in grado di trasmettersi in maniera automatica un certificato di nascità? Perchè per farci assegnare il pediatra dobbiamo farci la fila all’ASL senza poter poi scegliere lo specialista che più ci aggrada visto che quelli liberi sono sempre quelli più tristi ? Tanto vale che te lo assegnino d’ufficio senza perdite di tempo. Oibò! L’INPS non può sapere che è nato mio figlio……. eppure l’ostetrica mi ha consegnato un documento dove c’è scritto che è nato Matteo il giorno x e che i genitori sono…….Difficile automatizzare il tutto?
Anche il Beppe nazionale se n’è occupato… chissà che per il prossimo figlio non mi possa risparmiare questa via Crucis.

Il business…..

Quando finisce un amore almeno in Germania, basta rivolgersi alla Trennungsagentur, un’agenzia specializzata nella chiusura professionale di relazioni amorose. Il concetto è semplice: l’agenzia offre quattro “prodotti” ad un prezzo più che abbordabile: per 19,95 € si può scegliere tra le opzioni “Rimaniamo amici” e “Lasciami in pace”; in ambedue i casi il contatto tra l’agenzia e lo “scaricato” è esclusivamente telefonico. Per 29,95 si può optare per il rimpallo scritto, mentre un colloquio di persona costa, nel migliore dei casi, 49,95 €. Gli addii telefonici sono i più richiesti; l’ambasciata di persona, il cui prezzo sale se si aggiungono prestazioni opzionali quali il recupero degli effetti personali rimasti in possesso del partner un po’ meno; il pacchetto numero tre, l’addio per lettera, è quello che ha meno successo di tutti. Il pagamento è anticipato e il cliente deve fornire una classificazione sul potenziale di violenza ed irritabilità del ricevente.

(tratto dal blog ‘A casa di Isa’)

Qual gran genio del mio vicino….

parking Anche oggi ho faticato come una bestia per riuscire a parcheggiare sotto casa; come al solito il mio vicino con la sua decappottabile non si è minimamente preoccupato di curare il proprio parcheggio, arrivando di ‘muso’ e lasciando gran parte del retro in mezzo alla strada. A lui e non solo a lui consiglio caldamente questo sito.

Della serie ‘la speranza è l’ultima a morire!